Chi siamo? L’associazione Scuole a Berna

Il via alla realizzazione del progetto «Scuole a Berna» è stato dato il 2 aprile 2008 con la fondazione a Berna dell’omonima associazione esentasse.

Il promotore del gioco di simulazione è l’associazione «Scuole a Berna». La pianificazione e la gestione del gioco di simulazione sono di competenza del «Zentrum für Demokratie Aarau (ZDA)». Inoltre, in qualità di partner, partecipano i Servizi del Parlamento (svolgimento del gioco a Palazzo federale), il «Polit-Forum Bern» (sostegno durante il gioco, messa a disposizione delle sale per le riunioni dei gruppi parlamentari e delle commissioni, nonché cerimonia di apertura), la casa editrice «HEP-Verlag» (materiale didattico online), l’associazione mantello degli insegnanti svizzeri «LCH» e il sindacato degli insegnanti romandi «SER».

Lo scopo dell’associazione è di risvegliare e rafforzare l’interesse per la democrazia diretta negli alunni che frequentano le scuole medie o corsi di formazione ponte. Le classi scolastiche selezionate si recano nella Capitale federale e sperimentano attivamente la politica nazionale.

Statuti

Statuti (PDF)

I membri del comitato Le persone nell'associazione

Regine Aeppli, Zurigo
Ex membro del governo cantonale ed ex direttrice del dipartimento dell’educazione (ZH), presidentessa di «Scuole a Berna»
Samuel Zingg
Vicepresidente dell’associazione mantello degli insegnanti «Dachverband Schweizer Lehrerinnen und Lehrer (LCH)», vicepresidente di «Scuole a Berna»
Brigitte Mühlemann
Ex vice direttrice dell’Ufficio per la scuola dell’obbligo di Zurigo
Christoph Stutz
Responsabile educazione civica e pubblicazioni, Servizi del Parlamento
Dieter Biedermann
Ex sostituto caposettore dell’Ufficio federale di giustizia
Hanspeter Fuhrer, Thun
Insegnate di scuola media
Peter Egger, Bremgarten b. Bern
Editore, insegnante di scuola professionale di base
Samuel Rohrbach
Syndicat des Enseignants Romands

Ciò che ti potrebbe anche interessare Altri temi